Controlli ginecologici

DOPO LA PUBERTÀ CONSIGLIAMO DI REALIZZARE ALMENO UN CONTROLLO GINECOLOGICO OGNI1-2 ANNI.

I controlli ginecologici sono imprescindibili, aiutano a preservare la salute della donna, correggono abitudini nocive e migliorano la qualità della vita.

I controlli sono strumenti molto utili per prevenire malattie, conoscere in profondità la storia clinica del paziente, e rilevare precocemente problemi che se non trattati in tempo possono diventare gravi.

PREVENZIONE DEL CARCINOMA DELLA CERVICE O COLLO DELL’UTERO

Questa patologia è il secondo tipo di cancro più comune tra le donne spagnole comprese tra i 15 e i 44 anni.

Vogliamo evidenziare l’importanza della diagnosi precoce di questa patologia, poiché le possibilità di guarigione totale sono fortemente dipendenti dal momento della diagnosi. Per questo motivo le diverse associazioni medico-ginecologiche consigliano di effettuare almeno:

  • Una citologia cervicale ordinaria ogni 1-3 anni secondo l’età, precedenti familiari ecc. Questa dovrebbe essere parte dei controlli ginecologici annuali
  • Un test HPV: il cancro al collo dell’utero è direttamente relazionato con la presenza del Virus del Papilloma Umano (HPV). Questo virus produce un’infezione che, se non trattata nel modo giusto, può diventare cronica e provocare un carcinoma della cervice.